Blog

Tra gli hotel stravaganti ce n’è uno che coccola gli appassionati di motori: il V8 Hotel di Stoccarda, in Germania.

Il quattro stelle, situato nella città patria dei veicoli a motore e sede di due colossi del calibro di Mercedes-Benz e Porsche, dà la possibilità di alloggiare in una serie di dieci suite ispirate ognuna a un particolare aspetto del mondo delle quattro ruote.

Ricavato all’interno di un ex aeroporto ristrutturato, il V8 Hotel accoglie subito i suoi ospiti con una McLarennella reception e diverse vetture di lusso nella hall (qualcuna è anche in vendita).

Nelle camere, innumerevoli cimeli, poster e dettagli, ma anche la possibilità di personalizzare la propria stanza in base alle proprie esigenze. Sono inoltre a disposizione degli ospiti dieci suite, una diversa dall’altra, ma tutte con letto a forma di automobile: i modelli vanno dal mitico maggiolone del film della Disney alla Cadillac rossa dei drive in, alla Mercedes con le sue Morris Minor. Non mancano le icone italiane: in una delle suite un letto è ricavato in una Alfasud della Alfa Romeo.

L’hotel, inutile dirlo, organizza anche visite ai musei Porsche e Mercedes di Stoccarda e dà modo di noleggiare auto sportive (TTG 24/06/19)29215 12 low

Tutti i segreti di Costa Venezia

 

 

Battezzata a Trieste il 1 marzo, con una stazza lorda di 135.500 tonnellate, una lunghezza di 323 metri, 2.116 cabine e una capacità di oltre 5.200 ospiti, Costa Veneziaè dedicata esclusivamente al mercato cinese. Ed infatti, pur essendo molto bella, in quanto riproducente architetture e tradizioni della Serenissima, non è adatta ad ospiti italiani ed europei. Per esempio il Teatro Rosso, ispirato a “La Fenice” di Venezia, conta solo 920 posti perché i cinesi a teatro ci vanno poco, mentre frequentano il casino, che quindi è ben più grande che nelle altre navi e si affaccia persino all’esterno.

Ci sono inoltre dieci sale per il karaoke, di cui sono appassionati. Non amano l’abbronzatura, quindi sono ridotti i ponti coi lettini e le vasche idromassaggio, solo due presso la piscina di poppa. Pure l’area copribile circostante la piscina centrale è parzialmente compartimentata, non essendo graditi, né utili per tale pubblico, gli ambienti troppo aperti. Vi trovano spazio la gelateria Dolce Vita, in cui gli ospiti potranno gustare gelato artigianale, cioccolatini e pasticcini della nostra tradizione e il Bar Lido per un caffè in puro stile italiano.

Anche il ristorante Marco Polo è elegantemente suddiviso in ambienti più piccoli riproducenti la tipica architettura delle calli e dei campi veneziani, mentre nella corsia centrale del ristorante Canal Grande, circondata dalle tipiche colonnine veneziane da ormeggio, è posizionata un’autentica gondola realizzata dagli artigiani dello Squero di San Trovaso. Vengono serviti da camerieri vestiti da gondolieri o in abito tradizionale del XVII secolo sia piatti della cucina italiana, e veneziana in particolare, sia asiatica.

Non mancano ristoranti tematici di cucina orientale o dove gustare prelibatezze nostrane come pizza e fiorentina. Od ancora al Ristorante Casanova i menu dello chef italiano Umberto Bombanadel celebre ristorante tre stelle Michelin “8 ½ - Otto e Mezzo Bombana” di Hong Kong.Una seconda gondola si trova presso l’omonimo lounge,  mentre l’elegante Lounge Sotto le Stelle è dedicato al Festival del Cinema di Venezia, con tanto di red carpet fiancheggiato da alcune celebrità, di cera, che hanno vinto il leone d’oro! 

Il cuore della nave è la hall, elegantissima e al tempo stesso sbalorditiva, che si chiama Piazza San Marco, con tanto di leone alato che campeggia al centro sopra una colonna.Un incantevole Giardino veneziano al ponte 15, il campo da calcetto sintetico in partnership con la Juventus, il parco acquatico con lunghi scivoli ed un percorso avventura circostante il fumaiolo completano l’offerta ludica esterna.

In cabina, il consueto frigobar ha ceduto il posto al bollitore del tè. Scomparsi gli ascensori panoramici, quelli tradizionali vengono prenotati su un display esterno digitando il ponte di destinazione, senza poterlo cambiare una volta saliti non essendovi la pulsantiera interna. Ciò dovrebbe ridurre i percorsi a vuoto. Ridotte le dimensioni della Spa, con una sola minuscola vasca idromassaggio, mentre restano generose quelle della palestra. 

 

 
 
T&A 06-03-2019

29087 161 low

Le vecchie carte d’identità vanno in pensione. Il consiglio della Ue ha adottato un regolamento che riduce il rischio frode sui documenti e introduce requisiti minimi comuni per tutti i Paesi dell’Unione, dice TGcom.24.

In sostanza, le nuove carte dovranno comprendere una zona a lettura ottica e includere una foto e due impronte del titolare, conservate in formato digitale su un microchip. Il codice dello Stato di appartenenza sarà inserito all'interno della bandiera dell'Europa. 

La scadenza 
I vecchi documenti attualmente in uso scadranno entro 5 anni e in ogni caso la loro eliminazione sarà graduale. Le nuove carte avranno anch’esse validità 5 anni, ma gli stati membri potranno rilasciare il documento con un periodo di validità più lungo agli over 70, mentre per i minori potrà essere inferiore ai cinque anni.

(TTG ITALIA)

 

La migliore è Imperia, mentre la maglia nera va a Pavia.

Sono questi i due estremi dell’Indice del clima elaborato da Il Sole 24 Ore, che ha classificato il benessere climatico nelle 107 città capoluogo attraverso 10 indicatori che rilevano le performance meteorologiche dal 2008 al 2018.

Anche se a primeggiare è una città del Ponente ligure, sono quelle del Sud e delle isole a battere il Centro-Nord, complici le temperature miti. Al secondo posto troviamo, infatti, Catania, ma sei tra le prime dieci città sono al Sud, e quasi tutte sulla costa. 

"Il clima marino fa la differenza"
A fare la differenza, spiega il meteorologo Daniele Olivetti di 3BMeteo, la società che ha fornito il database su cui è stato elaborato l’indice, è il clima marino, "mentre quello continentale penalizza, sia d’inverno che d’estate, le città della Pianura padana, quasi tutte in coda alla classifica". 

In fondo al ranking, dunque, oltre a Pavia ci sono Vercelli, Novara e Lodi mentre Mantova, al 97esimo posto, è la città che negli ultimi 10 anni ha registrato l’aumento più significativo della temperatura media, pari a quasi un grado centigrado. 

Milano è solo un gradino più su, ultima tra le grandi metropoli dietro Roma (21esima), Venezia (40esima), Napoli (43esima), Firenze (51esima) e Torino, alla 90esima posizione.

Il primato di Aosta
Passando invece in rassegna gli altri indicatori si scopre come Aosta sia tra le prime classificate a parimerito per assenza di giorni di nebbia, mentre Enna è prima per indice di calore e Perugia per la brezza estiva.

(TTG 28.03.19)download

Dal 2022 per entrare a Venezia si dovrà prenotare. Ad annunciarlo il sindaco della città lagunare, Luigi Brugnaro, che ha illustrato la delibera appena approvata sul ‘Regolamento di applicazione del Contributo di accesso’. Contributo che sarà di 3 euro a testa fino al 31 dicembre per il periodo ‘transitorio’, per poi andare a regime dal 1 gennaio 2020.

L’obiettivo, ha spiegato il sindaco, è di avere a partire dal 2022 un Carta unica gestita da Venis Spa, che possa fornire ai turisti servizi di qualità. “Non importa quanto incasseremo - ha dichiarato, secondo quanto riportato da La Stampa -. Non siamo interessati a fare cassa. Ma a rendere la vita migliore ai veneziani. Non vogliamo che Venezia diventi un parco dei divertimenti. A partire dal 2022 il sistema delle prenotazioni sarà obbligatorio”.

(TTG 06/02/19)25545 12 low

Al via Sabato 6 aprile la stagione 2019 di Mirabilandia. Accanto alle attrazioni da guinness dei primati come Katun, iSpeed e Divertical, il mondo cowboy della Far West Valley e quello dei dinosauri di Dinoland, quest’anno il protagonista del Parco divertimenti più grande d’Italia sarà Ducati World. La novità del 2019, che promette di entusiasmare adulti e bambini, è un’area di 35.000 mq completamente rinnovata dove si potrà vivere una Ducati Experience a 360° grazie all’attesissimo Desmo Race, un duelling coaster interattivo a doppio binario dove tutti si sentiranno dei veri piloti. Accanto a questo esclusivo tracciato adatto al divertimento di tutta la famiglia, all’interno della prima area tematica al mondo ispirata a un brand motociclistico e inserita in un parco di divertimenti, ci saranno anche tre nuove attrazioni per i più piccoli: Diavel Ring, Kiddy Monster e Scrambler Run. Di ultimissima generazione anche 8 simulatori per vivere l’emozione di guidare una vera Ducati.  Tutto nuovo anche il programma degli spettacoli, a cominciare dal musical The Greatest Circus, lo show interamente cantato e ballato dagli artisti di Mirabilandia che vi faranno vivere l’atmosfera di un circo tutto da scoprire. Un’esperienza magica e intrigante per Magic Varietè dove il pubblico potrà immergersi in ambientazioni parigine in stile Moulin Rouge. Immancabile l’appuntamento con Sfida a Hot Wheels city, il più acclamato stunt show d’Europa, con il loop mobile più alto, 18 metri di altezza, mai eseguito in un parco divertimenti. Ogni giornata a Mirabilandia si concluderà con la Grande Parata Finale con le mascotte del Parco: Otto, Mirabella, Mike, Arturo, Camillo, Fanny e tutto il cast artistico riunito.

(Travel Quotidiano 28.03.19)Mirabilandia 2019 300x200

Indirizzo

L’Incantevole Meta affiliata al Network Gruppo Info Vacanze di Calligaris Monica

P.I. 02685600187

Cod. fiscale CLLMNC73A62L872Y

gruppo info vacanze

Contatti

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cell. 338 8386695(per prenotazioni)

Orario di apertura 9-19 dal lunedì al sabato